copyright © Giampietro Agostini - all rights reserved
Giampietro Agostini photography
 home page : biography, public institutions, personal and group exhibitions

BIOGRAPHY

Giampietro Agostini was born in Borgo Valsugana (Trento).
Stimulated by Bauhaus studies in the '80s, his photographic projects attempt to interpret contemporary history.
His works show a deep interest in as well as a carefull look at landscape and architecture transformation and at the relationship between human beings, the place they live in and their everyday objects: a sometimes-symbolic comparison between past and future, reality and imagination, memory and oblivion.
He published his works and images in almost 40 books and exhibition catalogues, among which the monographs: Frontiere della Memoria (Borders of Memory), Artesella, 2009; Ex-fabrica. Identità e mutamenti ai confini della metropoli (Ex-factory. Identity and changes on the metropolis's borders), Silvana Editoriale, 2006; Nottetempo. Milano 1994/2004 (Night-time. Milan 1994/2004), Edizioni della Meridiana, 2005; Tracce (Traces), Baldini & Castoldi, 1998.
Since 1994 he has been teaching at Centro Riccardo Bauer in Milan, in order to give back a way of feeling and looking at the world, not just like an individual but also as a collective experience, to be shared and passed to young generations.
Moreover, he has been charged with different tasks both as a following auteur workshop in Italian and international museums and photography schools and as a coordinator of important manifestations, such as the Riccardo Pezza Prize, now become a European Prize and housed at the Triennale in Milan and at the Museum of Contemporary Photography Villa Ghirlanda.
Taking part to the Italian research photography development, he has been invited to some of the most important national plans about landscape, like the projects Archivio dello spazio (Space Archive) and Osserva.Te.R. (Observatory of rural territories).
His works are parts of both public and private collections and museums.
He lives and works between Milan and Valsugana, in Trentino.

 

Giampietro Agostini nasce a Borgo Valsugana (Trento).
Stimolato negli anni '80 da studi sulla Bauhaus, i suoi progetti fotografici cercano di interpretare la storia contemporanea.
Oltre a tematiche sociali, emerge uno sguardo attento alla trasformazione del paesaggio e dell'architettura e al rapporto tra l'uomo, il luogo in cui abita e gli oggetti del suo quotidiano: un confronto alle volte simbolico tra passato e futuro, tra realtà e immaginazione, tra memoria e oblio.
Ha pubblicato i suoi lavori e le sue immagini in quasi 40 libri e cataloghi di mostre tra cui i monografici:
Frontiere della Memoria, Artesella, 2009; Ex-fabrica. Identità e mutamenti ai confini della metropoli, Silvana Editoriale, 2006; Nottetempo. Milano 1994/2004, Edizioni della Meridiana, 2005; Tracce, Baldini & Castoldi, 1998.
Per restituire un modo di sentire e vedere il mondo, come esperienza non solo individuale, ma anche collettiva da condividere e trasmettere ai giovani, dal 1994 si dedica all'insegnamento presso il Centro Riccardo Bauer di Milano.
Ha avuto inoltre diversi incarichi sia per seguire workshop d'autore in musei e scuole di fotografia in Italia e all'estero, sia come coordinatore di importanti manifestazioni come il Premio Riccardo Pezza, diventato ora premio Europeo ed ospitato presso la Triennale di Milano e il Museo di Fotografia Contemporanea Villa Ghirlanda.
Partecipe degli sviluppi della fotografia di ricerca italiana è stato invitato a prendere parte ad alcuni dei progetti più importanti sul paesaggio a livello nazionale come ad esempio il
Progetto Archivio dello spazio e il Progetto Osserva.Te.R. (Osservatorio del Territorio Rurale).
Le sue opere fanno parte di collezioni e musei pubblici e privati.
Vive e lavora tra Milano e la Valsugana, in Trentino.


PUBLIC INSTITUTIONS / ISTITUZIONI PUBBLICHE

Centro Bauer, Milano; Civico Archivio Fotografico del Castello Sforzesco; Museo di Fotografia Contemporanea; Musei di Varese; Provincia di Bolzano; Provincia di Milano; Provincia di Sondrio; Regione Lombardia; Teatro Carignano; Biblioteca Comunale di Grigno, Trento.


PERSONAL AND GROUP EXHIBITIONS

2016
Dialogo incontro luce,
Studio Lorenzo Mazza, studifestival.it, Milano

2015
Ieri Oggi Milano,
Spazio Oberdan, Milano

2014
Opere e Progetti Mufoco 2004/2014,
Triennale di Milano, Milano
La Fabbrica del Vapore, Spazio Polifemo, Milano
Galleria Ostrakon, Milano

2012
Palazzo della Regione Lombardia, Milano

2010
L'Energia di Milano, Triennale di Milano, Milano

2009
Dalla Fotografia D'arte all'Arte della fotografia, Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri, Verona
Malga Valarica, Artesella, Cinte Tesino, Trento
Storie D'Acqua, Palazzo della Regione Lombardia, Milano

2008
Spazi Livio Rossi "Artesella", Borgo Valsugana, Trento

2007
Sede della Regione Lombardia, Milano

2006
Sale Viscontee del Castello Sforzesco, Milano

2005
Spazio Espositivo di Sant'Agostino, Bergamo
Galleria BelVedere, Milano

2004
Sala Alabardieri, Comune di Cremona
Palazzo Giureconsulti, Milano
Il Museo le Collezioni, Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo, Milano
Biblioteca comunale, Grigno, Trento

2003
Accademia dei Georgofili, Uffizi, Firenze
Galleria Azibul, Milano

2001
Galleria Berini, Barcellona (Spagna)
Luoghi come paesaggi, Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo, Milano
O'artoteca, Milano
Paesaggi Trasversali, Santuario di Oropa, Biella

2000
Un Museo per la Fotografia, Museo di fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo, Milano
Ac-qua Galleria della Vecchia Pescheria, Savignano sul Rubicone
Sala espositiva della Provincia di Sondrio
Sala Veratti, Musei Civici di Varese (personale)
Galleria Labs, Milano

1998
Dryphoto, Prato
Fondazione Corrente, Milano
Le Arti della Fotografia, Villa Mirabello, Musei Civici di Varese
Archivio dello Spazio, Palazzo della Triennale, Milano
Pagine di Fotografia Italiana 1900/1998, Galleria Gottardo, Lugano (CH)

1997
Un Paese Unico. Italia Fotografie 1900/2000, Duomo di Monreale, Palermo
Un Paese Unico. Italia Fotografie 1900/2000, Palazzo Medici Riccardi, Firenze
Percorsi, Otto Arte Contemporanea, Bologna
On Board, Fotografia Contemporanea sul lago Maggiore, Besozzo (VA)

1996
Collettiva, Dryphoto, Prato

1995
Archivio dello Spazio 3, Palazzo Isimbardi, Milano
Personale - Milano fotografie nella notte, Fondazione Corrente, Milano
Anni 90. Arte a Milano, Palazzo delle Stelline, Milano
Dixie, Palazzo dell'Arengario
Impiantistica Rivelata, EOS Arte Contemporanea, Milano
Impiantistica Rivelata, Chiesino San Jacopo, Prato

1994
C'è ancora spazio per l'ottimismo, Palazzo delle Stelline, Milano

1993
Dentro la Valle, Museo del Paesaggio, Verbania
Milano, le 20 città, Palazzo dell'Arengario, Milano
Archivio dello Spazio 2, Palazzo Isimbardi, Milano
Archivio di Stato, Milano
Percorsi Lombardi, Palazzo Bagatti Valsecchi, Milano
Panorama Italiano, Museo della Permanente, Milano
Personale, Biblioteca Comunale, Grigno, Trento

1992
Personale, Galleria Rondottanta, Sesto San Giovanni (MI)
Petit Tour, Galleria Agorà, Torino
Follettiva, Centro Domus, Milano
Follettiva, Galleria Agorà, Torino
Personale, Chiostro del Municipio, Borgo Valsugana (TN)

1991
Archivio dello Spazio, Palazzo Bagatti Valsecchi, Milano

1990
Guardando Milano, Galleria IF, Milano
Letture in bianco e nero, Spazio Croff, Milano

1989
L'Insistenza dello Sguardo, Museo Alinari, Firenze
Personale, Galleria Agorà, Torino

1987
Biennale Fotografia, Torino
Misure del Paesaggio, Museo del Paesaggio, Verbania
Misure del Paesaggio, Palazzo Rosso di Bentivoglio, Bologna